Sarà Interessa A Te

Il Tai Chi può aiutare i malati di Parkinson

Rispettiamo la tua privacy.

MERCOLEDI, 8 febbraio 2012 (HealthDay News) - Praticare l'arte antica del Tai Chi due volte alla settimana ha aiutato i pazienti di Parkinson a migliorare il loro equilibrio e capacità di camminare, un nuovo studio mostra

"Il Tai Chi è stato suggerito per un po '[per quelli con Parkinson], ma non è stato convalidato scientificamente o clinicamente", ha detto l'autore dello studio Fuzhong Li, uno scienziato ricercatore dell'Oregon Research Institute in Eugene.

La nuova ricerca è pubblicata nel 9 febbraio del New England Journal of Medicine . L'Istituto Nazionale degli Stati Uniti di Disturbi neurologici e ictus ha finanziato lo studio.

Li e il suo team hanno confrontato gli effetti del Tai Chi con l'allenamento della resistenza e lo stretching. Hanno assegnato casualmente 195 pazienti con Parkinson da lieve a moderato a uno dei tre gruppi. Ogni paziente ha effettuato sessioni di 60 minuti due volte a settimana per 24 settimane.

La malattia di Parkinson, una malattia neurodegenerativa del cervello, colpisce circa 1 milione di persone negli Stati Uniti, secondo la National Parkinson Foundation. Normalmente progredisce lentamente, ma come appare la capacità di controllare i declini e i sintomi del movimento come tremori, rigidità muscolare e instabilità. È noto che l'attività fisica aiuta a rallentare questo deterioramento della funzione motoria.

I ricercatori hanno osservato i cambiamenti in quella che viene chiamata stabilità posturale, che è importante per mantenere l'equilibrio.

"Il Tai Chi ha fatto meglio rispetto all'allenamento con la resistenza e allo stretching in termini di miglioramento dell'equilibrio e della capacità di camminare", ha detto Li

È stato meglio dello stretching e uguale all'allenamento di resistenza per ridurre il numero di cadute, Li ha trovato.

Il Tai Chi include esercizi fisici delicati e stretching. Le posizioni o il movimento sono eseguiti in modo lento e aggraziato. Durante una sessione, il corpo rimane in movimento mentre un movimento scorre nel successivo.

Altri studi che hanno esaminato il Tai Chi per il Parkinson hanno anche trovato beneficio; Il team di Li ha scoperto che i benefici sono stati mantenuti tre mesi più tardi.

Lo studio rivela alcuni importanti benefici del Tai Chi per le difficoltà di deambulazione e equilibrio, ha affermato Michael Okun, direttore nazionale nazionale della National Parkinson Foundation.

"Tai Chi incorpora forme di movimento che sono focalizzate sul miglioramento della concentrazione, la consapevolezza dell'ambiente, un grande passo e un maggiore controllo del bilanciamento ", ha detto. "Pertanto, avrebbe senso che questo tipo di terapia su misura potesse essere più efficace nelle misure di equilibrio rispetto all'allenamento o allo stretching."

"È comunque importante che le persone che leggono lo studio capiscano che l'allenamento di resistenza e lo stretching sono entrambi benefico nel morbo di Parkinson, ma la giusta terapia deve essere scelta per il paziente giusto ", ha aggiunto.

Precedenti studi sul Tai Chi, ha detto," non hanno mostrato gli stessi livelli di beneficio nel PD e ci si chiede se fosse la misura del risultato hanno scelto [equilibrio] o il modo in cui hanno erogato la terapia.In scienza, la replicazione è molto importante e sarà fondamentale per altri gruppi replicare questi risultati potenzialmente importanti. "

Li ha detto che i pazienti con Parkinson vogliono provare Il Tai Chi dovrebbe chiedere ai propri medici di indirizzarli a un fisioterapista che abbia familiarità con l'esercizio in modo che il terapeuta possa dare loro esercizi a casa da fare. Questo, o una classe, sarebbe meglio che semplicemente ottenere un DVD e insegnare te stesso, ha detto, perché l'istruzione consente di personalizzare l'esercizio per il paziente e i suoi sintomi. Aggiornato: 2/9/2012

arrow