Sarà Interessa A Te

Diabete di tipo 1 e gastroparesi

Rispettiamo la tua privacy.

La gastroparesi è un disturbo nervoso che influenza il modo in cui il cibo passa dallo stomaco al intestino tenue. Il diabete è la causa più comune di gastroparesi. Circa il 20% delle persone con diabete di tipo 1 lo svilupperà.

"La gastroparesi significa che c'è un danno ai nervi di una parte o di alcune parti del tratto intestinale che sono importanti nel movimento del cibo attraverso l'intestino così come l'assorbimento di cibo nel sangue ", dice Jay Cohen, MD, direttore medico della clinica endocrina e professore assistente clinico di medicina di famiglia presso l'Università del Tennessee.

Mentre la maggior parte delle persone con diabete di tipo 1 non svilupperà gastroparesi, dice Dr Cohen, se i livelli di glucosio nel sangue non sono sotto controllo, si ha un aumentato rischio di questo disturbo.

Come si sviluppa la gastroparesi

Si ritiene che i livelli elevati di glucosio nel sangue danneggino i nervi ei vasi sanguigni che forniscono loro con sostanze nutritive e ossigeno. Questi nervi danneggiati possono includere il nervo vago, che controlla il movimento del cibo dallo stomaco nel resto del tratto digestivo. Quando il nervo vago è danneggiato, c'è uno svuotamento ritardato dello stomaco - il cibo si muove molto lentamente o può effettivamente smettere di muoversi attraverso il tratto digestivo.

"Gestire gli zuccheri nel sangue con gastroparesi è una grande sfida", dice Cohen. "Di solito ci aspettiamo che il cibo venga assorbito dai 15 ai 20 minuti dopo il pasto, ma se il cibo non si muove nell'intestino ed è ancora nello stomaco o in un ciclo dell'intestino tenue, sei a rischio di zuccheri nel sangue bassi, "osserva. "E poi quando il cibo viene assorbito parecchie ore dopo, si hanno degli inaspettati zuccheri nel sangue alti."

Sintomi della gastroparesi

I sintomi della gastroparesi includono:

  • Bruciore di stomaco
  • Dolore addominale
  • Nausea
  • Vomito di cibo non digerito
  • Sensazione di sazietà prematura
  • Perdita di peso
  • Gonfiore
  • Problemi con controllo glicemico
  • Diminuzione dell'appetito
  • Spasmi di stomaco

Questi sintomi sono spesso peggiori quando si mangiano cibi solidi , cibi ricchi di fibre, cibi ricchi di grassi o bevande gassate.

Diagnosi di gastroparesi

Se pensi di avere una gastroparesi, è importante parlare con il medico. Nel tempo, la gastroparesi può provocare un'infezione batterica dello stomaco o masse indurite di cibo che ostruiscono lo stomaco.

Il tuo team di medici può diagnosticare la gastroparesi esaminandoti, chiedendo i tuoi sintomi ed eseguendo vari test, tra cui:

  • Raggi X al bario. Dopo aver mangiato per 12 ore, berrà un bario, un liquido denso che ti ricopre lo stomaco e gli permette di mostrare una radiografia. Di solito, non ti rimane alcun cibo nello stomaco dopo 12 ore. Se lo fai, probabilmente hai la gastroparesi.
  • Scansione di svuotamento gastrico con radioisotopi Mangerete qualcosa contenente un radioisotopo, che è leggermente radioattivo ma non pericoloso. Quindi sarai piazzato sotto una macchina che può raccogliere il radioisotopo. I dottori guarderanno un'immagine del cibo nello stomaco. Se più della metà è ancora nello stomaco dopo due ore, probabilmente vi verrà diagnosticata la gastroparesi.

Trattamento della gastroparesi

La gastroparesi è in genere una condizione cronica. L'obiettivo del trattamento della gastroparesi è gestire i sintomi, in modo che il trattamento sia individualizzato e possa includere:

  • Farmaci I farmaci prokinetici come la metoclopramide (Reglan) e l'antibiotico eritromicina possono essere utilizzati per stimolare lo svuotamento dello stomaco e diminuire la nausea e vomito.
  • Dieta Una dieta speciale, che può consistere in piccoli pasti frequenti o tutti i liquidi, può anche aiutare a controllare la gastroparesi.
  • Nutrizione artificiale Nei casi in cui non si può mangiare, potrebbe essere necessario un tubo di alimentazione che fornisce nutrienti e farmaci direttamente nel sangue attraverso un catetere, bypassando lo stomaco.

Se si dispone di gastroparesi e diabete di tipo 1, sarà necessario lavorare a stretto contatto con il tuo team medico per imparare come controllare i livelli di glucosio nel sangue modificando la tua dieta, assumendo l'insulina più spesso o dopo aver mangiato, e controllando i livelli di glucosio nel sangue più frequentemente. Aggiornato: 05/05/2009

arrow