Sarà Interessa A Te

L'obesità Il più grande fattore di rischio per il diabete tra i poveri

Rispettiamo la tua privacy.

MERCOLEDÌ, 22 agosto 2012 (notizie HealthDay) - L'obesità è il fattore di rischio più importante per il diabete di tipo 2 tra le persone povere, secondo un nuovo studio che dice anche che i cambiamenti dello stile di vita sono la chiave per ridurre il diabete in questa popolazione.

I poveri hanno tassi più alti di diabete di tipo 2 rispetto a persone più benestanti e fattori di rischio legati allo stile di vita sono ritenuti un motivo importante per questa differenza, secondo il team internazionale di ricercatori che ha riportato i risultati il ​​22 agosto nel BMJ .

Nello studio, i ricercatori hanno esaminato i dati a lungo termine raccolti da circa 7.200 funzionari civili britannici per valutare il collegamento tra stato socioeconomico e diversi principali fattori di rischio per il diabete di tipo 2.

Lo stato socio-economico è stato valutato attraverso la posizione lavorativa dei partecipanti e l'istruzione, lo stipendio, lo status sociale e il livello di responsabilità al lavoro associati.

Durante un periodo medio di follow-up di 14 anni, più a 800 persone nello studio è stato diagnosticato il diabete. Quelli nella categoria di lavoro più bassa avevano un rischio di sviluppare il diabete 1,86 volte maggiore rispetto a quelli nella categoria di lavoro più alta.

Comportamenti di salute (fumo, consumo di alcol, dieta e attività fisica) e indice di massa corporea (una misura del grasso corporeo basato su altezza e peso) rappresentavano il 53% di questa differenza socioeconomica. L'IMC è stato il fattore più importante, rappresentando circa il 20% della differenza socioeconomica, gli autori hanno sottolineato in un comunicato stampa del giornale.

"Dato il crescente carico del diabete di tipo 2 e l'aumento osservato delle disuguaglianze sociali in prevalenza di diabete di tipo 2, sono urgentemente necessari ulteriori sforzi per affrontare questi fattori ", hanno concluso i ricercatori. Aggiornato: 22/08/2012

arrow