Sarà Interessa A Te

Lo studio del topo suggerisce che gli antibiotici nei bambini possano aiutare il diabete tipo spur di tipo 1

Rispettiamo la tua privacy. Il diabete di tipo 1 è un autoimmune malattia che si sviluppa quando il corpo attacca erroneamente le cellule produttrici di insulina nel corpo. Anusorn Sutapan / Getty Images

I trattamenti ripetuti con antibiotici sono stati collegati allo sviluppo del diabete di tipo 1 nei topi, un nuovo studio rileva.

Ricercatori ha dato ai topi le dosi di antibiotici equivalenti a quelle che i bambini ricevono per trattare qualcosa come un'infezione all'orecchio.

Dopo tre trattamenti antibiotici, i ricercatori hanno visto un "tasso accelerato e aumentato di diabete di tipo 1 nei topi", ha detto il dott. Martin Blaser, un professore di medicina traslazionale e microbiologia al NYU Langone Medical Center di New York.

Blaser ha spiegato che gli antibiotici hanno portato a un cambiamento nel microbioma nell'intestino o nei batteri intestinali. Questi cambiamenti hanno portato ad altri cambiamenti, tra cui alterazioni delle cellule del sistema immunitario chiamate cellule T. Questo, a sua volta, ha portato ad un aumento dell'infiammazione nelle cellule insulari produttrici di insulina del pancreas, ha detto.

Quindi, tutti questi cambiamenti si verificano nello stesso modo negli esseri umani? È troppo presto per saperlo, anche se Blaser ha detto che altre ricerche suggeriscono che i bambini con malattie autoimmuni, come il diabete di tipo 1, hanno un microbioma alterato.

Jessica Dunne, direttore della ricerca scoperta per JDRF, precedentemente chiamata Juvenile Diabetes Research Fondazione, ha detto che questi cambiamenti nel microbiota possono giocare un ruolo nel diabete di tipo 1, ma non è ancora chiaro quale sia quel ruolo.

"Non sappiamo ancora come o perché si sviluppi il diabete di tipo 1. Ma è probabile che no una pistola fumante che possiamo indicare come causa del diabete di tipo 1 ", ha detto Dunne.

CORRELATI: Cosa c'è all'orizzonte per il diabete di tipo 1

Sia Blaser che Dunne hanno detto che questi risultati non dovrebbero far sì che i genitori evitino del tutto gli antibiotici. Blaser ha detto di affidarsi al medico di tuo figlio per farti sapere quando sono necessari gli antibiotici e quando sono facoltativi.

"Pensavamo che gli antibiotici fossero sicuri, senza effetti collaterali. Ora sappiamo, tutto ha alcune conseguenze", ha detto Dunne.

"Ma ancora, c'è un tempo e un posto per gli antibiotici", ha aggiunto.

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune che si sviluppa quando il corpo attacca erroneamente le cellule produttrici di insulina nel corpo, secondo a JDRF. Questo lascia a qualcuno con diabete di tipo 1 senza abbastanza insulina per usare correttamente i carboidrati negli alimenti come combustibile.

Anche se i motivi esatti per cui la malattia si manifesta rimangono inafferrabili, i ricercatori sanno che la malattia ha fattori genetici e ambientali. La seconda guerra mondiale, il diabete di tipo 1 è raddoppiato ogni 20-25 anni. Aumenta il verificarsi che rapidamente sta accadendo troppo velocemente per essere causato da cambiamenti genetici, ha detto Blaser.

Quindi, ha cercato altri fattori che erano aumentati drammaticamente dopo la seconda guerra mondiale. Uno di questi fattori era l'uso di antibiotici, ha detto.

"Gli antibiotici vengono utilizzati così tanto.In media, a 10 anni, un bambino avrà avuto 10 cicli di antibiotici", ha detto Blaser.

Lo studio attuale ha esaminato gli effetti degli antibiotici sui topi non obesi che erano suscettibili al diabete di tipo 1. Dunne ha detto che questi topi sono i migliori ricercatori di modelli animali per il diabete di tipo 1.

I ricercatori hanno usato topi molto giovani - Blaser ha detto che sarebbero stati simili in età a un bambino di 6 mesi a 1 anno.

I topi sono stati sottoposti a terapia antibiotica pulsata (tre dosi in diversi periodi di tempo); una dose continua ma molto bassa di antibiotici o di antibiotici.

I topi esposti alla terapia pulsata avevano il doppio delle probabilità di sviluppare il diabete di tipo 1 rispetto ai topi che non avevano antibiotici, lo studio ha trovato.

I ricercatori hanno anche trasferito alcuni del microbiota intestinale modificato dai topi esposti agli antibiotici a due altri gruppi di topi. Ciò ha aumentato il rischio di diabete di tipo 1 in un gruppo, ma non nell'altro. I ricercatori hanno detto che sono necessari ulteriori studi per capire perché.

Blaser progetta di continuare la sua ricerca. Il passo successivo è più studi sul topo, e alla fine seguendo famiglie con un alto rischio per il tipo 1, ha detto.

La speranza è di trovare un modo per prevenire o curare la malattia ad un certo punto nel futuro.

Nel frattempo, Dunne ha detto che è una buona idea essere "cauti su ciò che stiamo dando a noi stessi e ai nostri figli.Ad esempio, gli antibiotici non aiuteranno un'infezione virale.Abbiamo bisogno di essere intelligenti quando usiamo antibiotici. "

I risultati dello studio sono stati pubblicati nel numero di agosto

di Nature Microbiology . Ultimo aggiornamento: 22/08/2016 Copyright @ 2017 HealthDay. Tutti i diritti riservati.

arrow