Sarà Interessa A Te

Vivere con "Diabete doppio"

Rispettiamo la tua privacy.

Mentre l'epidemia di diabete continua ad aumentare, un numero crescente di persone con tipo 1 diabete sviluppa caratteristiche del tipo 2, la forma strettamente legata all'obesità e alle abitudini di vita. Anche se tecnicamente non è possibile diagnosticare entrambi i tipi, le persone il cui diabete cade in questa area grigia affrontano complicazioni uniche del trattamento.

Un recente studio su persone con diabete di tipo 1 ha rilevato che coloro che hanno acquisito peso eccessivo (spesso un effetto collaterale di trattamento) ha sviluppato lo stesso tipo di insulino-resistenza che è un segno distintivo del diabete di tipo 2. Sentendo di avere l'insulino-resistenza, o il "doppio diabete" come viene talvolta chiamato, quando si sta già vivendo con il diabete di tipo 1 può essere fonte di confusione. "Una volta che le persone hanno il diabete di tipo 1, non è del tutto preciso affermare di" sviluppare "il diabete di tipo 2 perché ha già il diabete", spiega l'endocrinologo Irene Schauer, MD, PhD, assistente professore nel dipartimento di medicina divisione di endocrinologia, metabolismo e diabete presso l'Università del Colorado a Denver. "Quello che sviluppano è un'ulteriore resistenza all'insulina dovuta all'aumento di peso e uno stile di vita sedentario."

Per capire come le due condizioni possano sovrapporsi, è importante capire le differenze tra il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2. Con il diabete di tipo 1, il corpo non è in grado di produrre insulina, un ormone che consente alle cellule di estrarre il glucosio (zucchero) dal sangue e utilizzarlo per produrre energia. Per gestire la condizione, le persone che vivono con il diabete di tipo 1 devono assumere insulina. Le persone con diabete di tipo 2 possono fare un po 'di insulina, ma i loro corpi non usano correttamente la propria insulina, quindi l'ormone non è così efficace nel controllare lo zucchero nel sangue. Lo stesso tipo di inefficiente uso di insulina o insulino-resistenza, associato al tipo 2, può verificarsi in persone con diabete di tipo 1: il tuo corpo non è più in grado di usare l'insulina che stai somministrando con la stessa efficacia.

Secondo il recente ricerca, che è stata pubblicata sulla rivista Circolazione , l'eccessivo aumento di peso tra le persone con diabete di tipo 1 non solo porta all'insulino-resistenza, ma può anche progredire verso la sindrome metabolica - un gruppo di fattori di rischio cardiovascolare che includono lipidi nel sangue, alta pressione sanguigna e una vita grossa - e in definitiva aterosclerosi, il pericoloso restringimento delle arterie. La sindrome metabolica è considerata un precursore del diabete di tipo 2. Inoltre, la resistenza all'insulina e lo sviluppo della sindrome metabolica spesso posto le basi per livelli di colesterolo cattivo e dei rischi per l'ictus e il cancro sono aumentati.

riconoscere e trattare “Double Diabetes”

Uno dei primi segni che si potrebbe sperimentare l'insulino-resistenza è un bisogno di sempre più insulina per raggiungere i propri obiettivi di controllo della glicemia. Tuttavia, esistono alternative di trattamento per aumentare continuamente le dosi.

"È probabile che anche i pazienti debbano essere sottoposti a un altro farmaco per migliorare la risposta all'insulina, ma questo non è ancora uno standard di cura", afferma Schauer. La metformina (glucofagia), che viene spesso utilizzata per ridurre la resistenza all'insulina nelle persone che hanno il diabete di tipo 2, può essere assunta anche da persone con diabete di tipo 1.

Come prevenire la resistenza all'insulina e la sicurezza di salvaguardia

vuoi intensificare gli sforzi che stai facendo per controllare il tuo peso, la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo. "Il cambiamento dello stile di vita migliora la sensibilità all'insulina", afferma Andrew Ahmann, MD, capo dell'endocrinologia dell'Oregon Health & Science University di Portland. Le buone abitudini di salute hanno un senso per tutti, ma sono particolarmente importanti per le persone con diabete di tipo 1 che hanno anche il diabete di tipo 2 nella loro famiglia o fattori di rischio per l'insulino-resistenza.

  • Mangiare una dieta sana ed equilibrata.
  • Mantenere il peso nel range normale e sano
  • Essere fisicamente attivi per almeno 30 minuti quasi tutti i giorni della settimana.
  • Tenere sotto controllo i livelli di pressione sanguigna e di colesterolo

Se stai vivendo con il diabete di tipo 1, tieni presente che passare a uno stile di vita più attivo, specialmente se già si sta già sperimentando una certa resistenza all'insulina, potrebbe metterti a rischio di ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue). Prima di iniziare un nuovo programma di esercizi, parla con il tuo medico su come procedere in sicurezza.

Dr. Ahmann raccomanda di parlare candidamente con i vostri medici e infermieri diabetici sulla possibilità di sviluppare resistenza all'insulina. Insieme, puoi mettere in atto strategie per prevenirlo o trattarlo il più presto possibile per proteggere la tua salute. Ultimo aggiornamento: 19/02/2013

arrow