Sarà Interessa A Te

In che modo la riforma sanitaria influirà sulle persone con diabete di tipo 1?

Rispettiamo la tua privacy.

Nel marzo 2010, il Congresso firmò la Convenzione per la protezione del paziente e per la cura a prezzi accessibili in legge dal presidente Obama. La legge, che mira a rendere l'assistenza sanitaria più accessibile per gli americani, è un pacchetto di diverse riforme sanitarie che hanno già avuto effetto o saranno efficaci nei prossimi anni. Alcune di queste riforme sanitarie possono essere di beneficio per le persone con diabete di tipo 1.

Nell'estate e nell'autunno del 2010, è entrato in vigore il primo grande gruppo di riforme dell'assistenza sanitaria. Cambiamenti significativi che possono aiutare i diabetici includono:

Maggiore accessibilità all'assistenza sanitaria per bambini e giovani adulti Le compagnie di assicurazione non possono più negare la copertura ai minori di 19 anni a causa di una condizione preesistente. La legge consente inoltre ai giovani di rimanere sui piani assicurativi dei genitori fino all'età di 26 anni, invece dei 19 anni precedenti, se non sono idonei per la copertura di gruppo altrove. Entrambe queste riforme potrebbero essere utili a bambini e giovani adulti con diabete di tipo 1 che potrebbero aver avuto problemi a garantire l'assicurazione sanitaria a causa delle loro condizioni.

Nessun co-pagamento per cure preventive su nuovi piani. Polizze assicurative create su o dopo il 23 marzo 2010 non è più possibile addebitare co-pays ai pazienti per i servizi di prevenzione a partire dal 23 settembre 2010. Questi servizi di prevenzione comprendono test del diabete, screening della vista e consulenza nutrizionale, tutti fattori importanti per gestire con successo il tipo 1 diabete.

Assicurazione sanitaria per i non assicurati. Se sei stato senza copertura assicurativa sanitaria a causa di una condizione preesistente come il diabete per almeno sei mesi, ora puoi richiedere la copertura in base a un'assicurazione preesistente piano, o PCIP. Alcuni dei programmi sono gestiti dallo stato, mentre altri sono amministrati dal governo federale. A partire dal 1 ° gennaio 2011, le persone che vivono negli stati in cui i programmi PCIP sono gestiti dal governo federale avranno più opzioni di copertura, con franchigie e livelli di benefit diversi.

Accesso più facile alle informazioni nutrizionali. A partire da marzo Nel 2010 sono stati necessari ristoranti a catena con 20 o più sedi per iniziare a visualizzare il contenuto calorico delle voci di menu standard nei menu e nelle schede menu. Altre informazioni nutrizionali scritte, come il conteggio dei carboidrati e il contenuto di grassi, devono essere rese disponibili su richiesta. Per i diabetici di tipo 1 che devono seguire da vicino le diete per mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, questo regolamento potrebbe rendere meno appetitoso il ristorante.

Modifiche alla riforma sanitaria futura

Altre modifiche alle cure sanitarie sono programmate per posto nei prossimi anni. Alcune riforme che potrebbero essere degne di nota per le persone con diabete includono:

Niente più dinieghi preesistenti. Questa disposizione è già entrata in vigore per i bambini, ma a partire dal 1 ° gennaio 2014, nessuna persona di qualsiasi età può essere negato copertura assicurativa solo a causa di una condizione preesistente come il diabete. Non è possibile addebitare tariffe più alte a causa delle tue condizioni. Se ti è stata negata l'assicurazione a causa del tuo diabete, potresti essere in grado di garantire la copertura quando questa disposizione entrerà in vigore.

Eliminazione dei massimali. A partire dal 1 ° gennaio 2014, nuovi piani privati ​​e piani di gruppo esistenti non può più fissare un importo massimo annuale o mensile in dollari per i servizi sanitari essenziali. Questo potrebbe essere utile per i diabetici di tipo 1, le cui spese sanitarie sono in genere più del doppio di quelle senza diabete.

Assicurazione più conveniente per la classe media A partire dal 1 ° gennaio 2014, le persone con i redditi della gamma che non sono idonei per una copertura a prezzi accessibili inizieranno a ricevere crediti d'imposta sui loro premi assicurativi. Possono anche beneficiare di una riduzione di co-paga e deducibili.

Se hai avuto difficoltà a ottenere un'assicurazione o se hai difficoltà a pagare i premi dell'assicurazione sanitaria o il co-pagamento, queste misure potrebbero rendere più facile il costo della cura del diabete sul tuo portafoglio. Aggiornato: 18/01/2011

arrow