Sarà Interessa A Te

Supporto emotivo per il diabete di tipo 1

Rispettiamo la tua privacy.

Un gruppo di supporto può darti incoraggiamento emotivo mentre affronti sfide uniche per le persone con Diabete di tipo 1

"Avere un gruppo di supporto può metterti in contatto con altre persone che stanno attraversando la stessa cosa", osserva Jennifer Goldman-Levine, PharmD, educatrice del diabete e professore associato di farmacia al Massachusetts College of Farmacia e scienze della salute a Boston.

Goldman-Levine afferma che i gruppi di supporto sono particolarmente importanti perché la diagnosi di diabete di tipo 1 può essere isolata. "Solo una piccola popolazione nella comunità di diabetici - dal 5 al 10 percento - ha il diabete di tipo 1."

Dana Lewis, una studentessa dell'Università dell'Alabama e un difensore del diabete a cui era stato diagnosticato il diabete di tipo 1 all'età di 14 anni, concorda quella sensazione da sola è un problema significativo per i diabetici di tipo 1.

"Il diabete non è una malattia o una malattia che chiunque può vedere.Le persone non pensano che il diabete di tipo 1 sia un grosso problema, ma qualsiasi fluttuazione nel la glicemia può influenzare il tuo umore e le tue prestazioni in classe o al lavoro ", spiega Lewis. Uno dei principali vantaggi dei gruppi di supporto al diabete di tipo 1 è "avere qualcuno che capisca com'è vivere con quello", aggiunge.

Diabete di tipo 1: gruppi di supporto di persone

Quando ti trovi insieme ad altri che avere il diabete di tipo 1, puoi incoraggiarti a vicenda, condividere idee, parlare delle tue esperienze e trovare nuovi modi per far fronte alle tue condizioni.

"Ci sono [specifici] problemi che possono insorgere in pazienti con diabete di tipo 1, e a volte andare a sostenere i gruppi con altre persone che hanno vissuto con loro più a lungo di quanto tu possa aiutare ", spiega Goldman-Levine. Dice che i membri del gruppo di supporto possono insegnarti come regolare i livelli di insulina in base a ciò che mangi. "Puoi imparare molto dalle altre persone che sono state in quella situazione", osserva.

Quando Lewis era al liceo, iniziò "Teen Team", il primo gruppo di supporto per adolescenti con diabete in Alabama. Il gruppo si riuniva ogni mese per socializzare e parlare di problemi relativi al proprio diabete. "Il supporto è così importante", osserva Lewis. "È il supporto inespresso di sapere qualcun altro sta vivendo la stessa cosa."

Diabete di tipo 1: ricerca del supporto online

Oltre ai gruppi di supporto di persona, le persone con diabete di tipo 1 possono anche accedere ai gruppi di supporto online .

"Siamo tutti indaffarati, e per i più giovani che lavorano o vanno a scuola e non possono necessariamente stare in un gruppo di supporto dal vivo tutto il tempo, un gruppo di supporto online può essere molto utile", afferma Goldman -Levine.

Lewis è d'accordo. "Per me, andare online è altrettanto buono o, a volte meglio, perché posso andare online alle 2 del mattino e c'è qualcuno con cui parlare", dice Lewis, che osserva che Facebook e Children With Diabetes sono tra i tanti supporti online gruppi di giovani usano.

Ma, naturalmente, ci sono dei caveat. Il consiglio che ricevi nelle chat room e nelle bacheche dei messaggi non viene di solito esaminato da medici professionisti per la precisione. Quindi dovresti consultare il medico prima di seguire il consiglio di chiunque altro.

Condividere le tue esperienze con altri che hanno il diabete può essere terapeutico e responsabilizzante. Quindi se decidi di unirti a un gruppo di supporto per il diabete di tipo 1, chiedi consiglio al tuo medico, educatore del diabete o all'ospedale locale. L'American Diabetes Association ti consente anche di cercare gruppi di supporto nella tua area. Aggiornato: 5/5/2009

arrow