Sarà Interessa A Te

"Amputato" modificato digitalmente in una campagna sanitaria che collega diabete e soda

Rispettiamo la tua privacy.

MERCOLEDÌ, 25 gennaio 2012 - Il Dipartimento della Salute di New York ha recentemente fatto notizia con una provocatoria campagna che mette in evidenza il legame tra diabete di tipo 2, dimensioni delle porzioni e obesità. Ora è venuto fuori che la foto contenuta nell'annuncio è stata modificata digitalmente per adattarsi al messaggio dell'annuncio.

Nell'annuncio, tre tazze piene di soda, piccole, medie e grandi, sono disposte in ordine di grandezza, con un'etichetta in linea diagonale come "allora" (la coppa più piccola) a "adesso" (la più grande). Sullo sfondo siede un uomo sovrappeso la cui gamba destra è stata amputata al ginocchio; le sue stampelle si appoggiano al muro dietro di lui. Uno stendardo rosso dice: "Le porzioni sono cresciute: così ha il diabete di tipo 2, che può portare alle amputazioni".

Ma nel New York Times di oggi è stato riferito che l'uomo nella fotografia non è in realtà un amputato - invece, l'agenzia pubblicitaria ha rimosso digitalmente la gamba destra al ginocchio. Inoltre non è noto se il soggetto della fotografia abbia effettivamente il diabete e, secondo il Volte , il fotografo che ha scattato la foto non conosce l'identità dell'uomo.

Le precedenti campagne del Dipartimento della Salute di New York hanno utilizzato persone reali che affrontano condizioni mediche, compresi ex fumatori che hanno perso la punta delle dita o hanno contratto un cancro alla gola. Alla domanda sulla polemica, John Kelly, un portavoce del dipartimento, ha dichiarato: "A volte usiamo persone che soffrono di una particolare malattia; altre volte dobbiamo usare gli attori. "

Il messaggio generale della campagna è che ridurre le dimensioni delle porzioni può ridurre il rischio di diabete di tipo 2, che è legato all'obesità e alle cattive abitudini alimentari. L'amputazione è un rischio per le persone con diabete i cui livelli di zucchero nel sangue non sono sotto controllo.

"Si tratta di immagini che colpiscono molto perché abbiamo davvero sentito il bisogno di guidare a casa un punto in cui le grandi porzioni non sono completamente positive", Thomas Farley, il commissario per la salute della città, ha detto Reuters quando le notizie della campagna hanno colpito per la prima volta. Ma l'American Beverage Association, un'associazione commerciale che rappresenta produttori e distributori di bibite analcoliche, ha accusato il dipartimento di usare "tattiche intimidatorie".

Pensi che questo tipo di manipolazione digitale sia disonesto? O è importante far uscire il messaggio, non importa cosa ci vuole? Facci sapere nei commenti.

Segui @DiabetesFacts per le ultime notizie sul diabete e informazioni dagli editori di @EverydayHealth. Ultimo aggiornamento: 25/01/2012

arrow