Sarà Interessa A Te

Terapie alternative per malattie reumatiche

Rispettiamo la tua privacy.

Non si può negare che i farmaci svolgono un ruolo importante nel trattamento delle malattie reumatiche come l'artrite. Ma l'uso di trattamenti complementari - come l'agopuntura, la meditazione, le terapie calde e fredde e le creme topiche - può anche fornire sollievo temporaneo dal dolore e migliorare la mobilità.

Ricorda che mentre questi trattamenti alternativi possono essere utili, è essenziale consultarsi con il tuo reumatologo prima di decidere di seguire il percorso complementare o alternativo. Ecco una carrellata di ciò che può aiutare.

Creme per uso topico: I contro-irritanti, tra cui il mentolo, la canfora e l'olio di eucalipto, in realtà agiscono irritando le terminazioni nervose della pelle e distraggono il cervello. Il metilsalicilato, che è correlato all'aspirina, blocca le sostanze chimiche che contribuiscono al dolore. La capsaicina, un ingrediente trovato naturalmente nel peperoncino, ha dimostrato di alleviare il dolore per molte persone.

Le linee guida dell'American College of Rheumatology per l'osteoartrite affermano che analgesici topici come la metilsalicilato o la crema di capsaicina possono essere efficaci da soli per alleviare il dolore articolare o possono essere aggiunti ad altri trattamenti.

Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS) e stimolazione elettrica neuromuscolare (NMES): Mentre i dispositivi TENS bloccano i segnali del dolore tramite piccoli impulsi elettrici, il NMES stimola il tessuto muscolare a rafforzarlo . Entrambi possono essere efficaci per alcuni, anche se gli effetti sono moderati, e alcuni studi hanno mostrato poco o nessun beneficio.

Agopuntura: Pensato per alleviare la costrizione dei muscoli, l'agopuntura ha dimostrato di aiutare il dolore e la disfunzione fisica nell'osteoartrosi del ginocchio. Secondo Andrew Wong, MD, capo della reumatologia e direttore del programma presso l'UCLA Medical Center, "l'agopuntura e la digitopressione sono efficaci per aiutare a gestire il dolore dell'osteoartrosi, ma non per l'artrite infiammatoria come l'artrite reumatoide [eccetto] in aggiunta".

"L'agopuntura sta appena iniziando a essere esaminata scientificamente", afferma Calvin Brown, MD, professore di medicina nella divisione di reumatologia presso la Northwestern University di Chicago. "Alcuni studi hanno dimostrato che fingere [sham] l'agopuntura, in cui attaccano gli aghi posti casuali, sembra funzionare, quindi è difficile distinguere se si tratti di agopuntura o di un effetto placebo. "

Terapie termiche e fredde: La ricerca ha dimostrato che terapie contro il raffreddore e il raffreddore possono alleviare il dolore da artrite reumatoide, sia da soli o combinato con altri trattamenti. Quindi cosa c'è di meglio, ghiaccio o calore? "La verità è che non sappiamo che uno è migliore dell'altro", afferma il dott. Brown. "Spesso è solo una preferenza che fornisce semplicemente un modesto grado di comfort al paziente." Ecco la differenza:

  • La terapia del calore aumenta il flusso sanguigno, la tolleranza al dolore e la flessibilità.Per esempio sono paraffina, microonde, ultrasuoni, idroterapia, e calore umido.
  • La terapia a freddo che intorpidisce i nervi può ridurre l'infiammazione e gli spasmi muscolari. Esempi sono impacchi freddi, massaggio del ghiaccio, immersione in acqua fredda, spray rinfrescanti e unguenti.

Terapia di rilassamento: Meditazione progressiva tendere i muscoli e rilassare i muscoli, e gli esercizi di respirazione possono rilassare i muscoli e alleviare il dolore. "Le terapie di rilassamento sono benefiche ed è importante riconoscere che non solo si tratta della malattia o condizione importante, ma anche di aiutare le persone a far fronte a questa condizione," Brown dice. "Raramente li curiamo, quindi la terapia di rilassamento può essere una parte dell'apprendimento per far fronte."

Manipolazione chiropratica: Il trattamento chiropratico, specialmente se combinato con il calore, ha dimostrato di ridurre il dolore lombare per le persone con osteoartrosi. "Penso che la cura chiropratica abbia un posto nella cura e nella gestione complessiva dell'artrite, [specialmente i trattamenti che] si sovrappongono a ciò che fanno i fisioterapisti", afferma il dott. Wong. "Tende ad aiutare più condizioni di dolore muscoloscheletrico e condizioni correlate alla colonna vertebrale, ma non è altrettanto vantaggioso per l'artrite infiammatoria."

Wong mette in guardia contro il trattamento chiropratico per l'artrite reumatoide e la spondilite anchilosante, tra gli altri, dove potrebbe esserci un rischio maggiore di danni alla colonna vertebrale. Aggiornato: 10/12/2011

arrow