Sarà Interessa A Te

9 Trucchi per rendere più facile la cottura quando si dispone di artrite psoriasica

Rispettiamo la tua privacy. I compiti che la maggior parte delle persone considera semplici, come affettare verdure o sollevare un vaso, possono essere difficili se hai dolori articolari e gonfiore.Rosie Scott / Getty Images

L'artrite psoriasica può svolgere compiti ordinari come cucinare una vera sfida, ma questo non significa che devi smettere di frullare i tuoi piatti preferiti. Basta chiedere allo chef Melinda Winner.

Vincitore, l'autore di Una guida illustrata completa per cucinare con l'artrite , è stato diagnosticato con artrite psoriasica più di 20 anni fa. Nonostante i suoi limiti fisici, cucina tipicamente la cena cinque notti a settimana.

Quando si tratta di preparare i pasti, Winner trova una delle maggiori difficoltà a combattere la fatica. "Quando prepari il cibo, ti ci vuole molto. Lo fa davvero ", dice.

I compiti che la maggior parte delle persone considera semplici - come tagliare le verdure, sollevare un vaso o aprire un contenitore - possono essere difficili se si hanno dolori e gonfiori alle articolazioni.

Prep Is Key

"Quando hai una malattia come questa, devi pianificare", afferma Winner.

Ti consiglia di fare shopping al mattino presto quando i negozi di alimentari non sono affollati e i dipendenti sono disponibili per aiutarti a sollevare o raggiungere determinati oggetti.

Al vincitore piace preparare in anticipo, a volte mettendo insieme tutti gli ingredienti per diversi pasti alla volta. Quindi distribuisce la cottura vera e propria. "Non puoi esagerare, o sarai troppo stanco," dice Winner.

Personalizza la tua cucina

Alcune semplici modifiche in cucina possono fare una grande differenza se hai l'artrite psoriasica.

Ecco alcuni degli hack preferiti della cucina di Winner:

  1. Ottieni una pigra Susan. I giradischi sono ottimi per conservare spezie e oggetti in scatola in modo da non doverli raggiungere.
  2. Metti tutto su ruote. Il vincitore utilizza i carrelli per trasportare gli oggetti da un'estremità della cucina all'altra. "Se ho intenzione di spostare un piatto, lo metto su un supporto con le ruote perché non riesco a sollevarlo", dice.
  3. Usa una mela carota. Questo dispositivo può essere utile per più di semplicemente carotando le mele. Puoi tagliare le verdure posizionando il corer sul cibo che stai tagliando e usando gli avambracci e il peso corporeo (invece delle tue mani) per farli passare.
  4. I supporti per pannocchie non sono solo per il mais. Questi piccoli gadget può mantenere il cibo fermo, quindi non scivola mentre tagli. Ad esempio, il vincitore li utilizza per tenere le carote in posizione durante l'affettatura.
  5. Metti un nastro sul tuo frigo. Molte persone con articolazioni gonfie hanno difficoltà ad aprire la porta del frigorifero. "Quello che consiglio è di legare un grande nastro o una sciarpa attorno alla maniglia della porta", afferma Winner. "Poi faccio scivolare il braccio e uso il peso del mio corpo per aprire il frigorifero."
  6. Mantieni uno sgabello nelle vicinanze. Se passi molto tempo in cucina, è probabile che tu stia andando stancarsi. Il vincitore consiglia uno sgabello per le pause. Un'altra opzione è provare un tappetino anti-affaticamento
  7. Utilizzare i libri di cucina come oggetti di scena. Il vincitore tiene una pila di libri di cucina sul bancone della cucina e li usa per sostenere le braccia se si stancano.
  8. Appendi le tue pentole. Posizionando pentole e padelle su un appendiabiti diminuirai il numero di volte in cui dovrai abbassarti per afferrare qualcosa. "Senza un ripiano, non sono sicuro che cucinerei tanto", dice Winner.
  9. Usa un mixer portatile. Questi dispositivi leggeri possono essere usati per mescolare una varietà di oggetti, come ad esempio le uova sbattute.

La cucina dovrebbe essere divertente!

Avrai dei giorni buoni e cattivi, dice Winner, quindi non essere troppo duro con te stesso.

"Devi avere un atteggiamento positivo", lei dice. "Se non lo fai, la tua malattia vince".

Se non ti senti bene, non esagerare in cucina. La cucina dovrebbe essere un'esperienza piacevole. Per Winner, è decisamente terapeutico.

"Trovo molto sollievo nel cucinare. C'è una sorta di profondo e interiore successo quando puoi fare qualcosa che mette il sorriso sulle persone e sai che lo hai fatto nonostante quello che hai passato ", dice. Aggiornato: 26/06/2017

arrow