Sarà Interessa A Te

9 Miti sul trattamento dell'artrite psoriasica

Rispettiamo la tua privacy. Se hai l'artrite psoriasica, aiuta a studiare la condizione in modo da poter educare gli altri A proposito. Piccole immagini

Dolore alle articolazioni, rigidità, gonfiore, stanchezza - per molte persone, dolori e dolori come questi sono solo una parte dell'età. Ma per circa il 30% delle persone con psoriasi, questi sintomi possono segnalare qualcosa di più: l'artrite psoriasica.

"Con la psoriasi, il dolore alle articolazioni può essere una soffiata per l'artrite psoriasica", dice Nathan Wei, MD, un reumatologo presso il Centro per il trattamento dell'artrite a Frederick, nel Maryland. "E il trattamento dell'artrite psoriasica deve essere affrontato in modo aggressivo."

L'obiettivo del trattamento dell'artrite psoriasica è quello di alleviare il dolore e l'infiammazione e, se il trattamento inizia abbastanza presto, prevenire il danno articolare. Secondo la National Psoriasis Foundation (NPF), il trattamento spazia dai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per un lieve sollievo dal dolore ai farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD) e farmaci biologici.

"Le persone con artrite psoriasica devono studiare i loro malattia e di essere al di sopra di esso ", afferma il Dr. Wei. "In questo modo, possono fare domande ed essere un vero partner nel processo di trattamento". Cominciamo con il disperdere nove malintesi comuni sul trattamento dell'artrite psoriasica.

1. Mito: non importa quando si inizia il trattamento

Quando si parla di artrite psoriasica, la diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali. Quanto prima lo prendi, maggiori probabilità hai di limitare o addirittura prevenire il verificarsi di danni alle articolazioni, secondo l'NPF. Uno studio pubblicato nel giugno 2015 su Annals of the Rheumatic Diseases ha rilevato che un ritardo nella diagnosi di appena sei mesi può portare a danni permanenti alle articolazioni.

Inoltre, un trattamento precoce dell'artrite psoriasica può aiutare preservare la capacità di sentirsi al meglio ogni giorno. "I sintomi di dolore alle articolazioni e gonfiore sono molto limitanti per le persone e possono influenzare fortemente la qualità della vita", afferma Eric Matteson, MD, il capo della reumatologia presso la Mayo Clinic di Rochester, nel Minnesota. Se hai la psoriasi e credi di avere sintomi simili a quelli dell'artrite, informi immediatamente il medico. Probabilmente sarai indirizzato a un reumatologo, un medico specializzato in artrite.

2. Mito: l'artrite psoriasica è curabile

"Non esiste una cura per l'artrite psoriasica", afferma Wei. "Tuttavia, ci sono farmaci che possono farlo andare in remissione". Dice che il trattamento può aiutare quasi il 95 per cento delle persone con diverse forme di artrite a sentirsi meglio e molte persone possono anche raggiungere la remissione.

Che aspetto ha la remissione ? Secondo un articolo pubblicato nel febbraio 2011 in Progressi terapeutici nella malattia muscoloscheletrica , la remissione dell'artrite psoriasica può essere definita come "reversibilità del danno funzionale, minima o nessuna progressione alla distruzione articolare, e almeno un potenziale teorico per guarire un'articolazione danneggiata. "Per molte persone con artrite psoriasica, raggiungere la remissione richiede di lavorare a stretto contatto con un medico per trovare il trattamento appropriato e quindi attenersi a tale trattamento. Nel frattempo, la ricerca per una cura per l'artrite psoriasica è in corso, dice il dott. Matteson.

3. Mito: un dermatologo può curare l'artrite psoriasica

La psoriasi e l'artrite psoriasica sono tipicamente correlati, ma ciò non significa che gli approcci al trattamento e alla gestione delle condizioni siano identici. "Alcune persone pensano: 'La mia psoriasi sta andando bene, quindi la mia artrite non è un grosso problema' o viceversa ', dice Matteson. La verità: "I due non sono sempre correlati."

Ecco perché è importante vedere anche un reumatologo per l'artrite psoriasica, secondo l'NPF. Nell'85 percento dei casi, i problemi della pelle si verificano prima del dolore alle articolazioni, quindi un dermatologo potrebbe essere il primo a identificare l'artrite psoriasica. Ma poiché il trattamento dell'artrite psoriasica può essere complesso e spesso richiede aggiustamenti nel tempo, un reumatologo è più adatto a sviluppare il piano di trattamento individuale. Qualche volta il trattamento di una condizione con alcuni farmaci può aiutare a migliorare l'altro, dice Wei.

4. Mito: i FANS sono privi di rischi

I FANS sono comunemente usati per alleviare il dolore alle articolazioni, la rigidità e l'infiammazione nelle persone con artrite psoriasica. Alcune versioni sono disponibili al banco (come l'ibuprofene), mentre le forme più forti richiedono una prescrizione. "Per i casi lievi di artrite psoriasica, i FANS possono essere utili", afferma Matteson. "Sono per la gestione del dolore. Non cambiano il corso della malattia. "

Ma solo perché i FANS sono usati per i sintomi di artrite psoriasica più lievi, ciò non significa che non hanno rischi o effetti collaterali. "Hanno dei rischi", dice Matteson. "Questo può includere sanguinamento dello stomaco, ipertensione o danno renale, specialmente se usato a dosi più elevate per lunghi periodi di tempo." Assicurati di discutere questi rischi con il tuo medico.

5. Mito: i farmaci biologici e più recenti sono solo per casi gravi

I farmaci biologici sono modificanti la malattia, il che significa che fermano o rallentano la malattia prendendo di mira specifiche parti del sistema immunitario. Somministrato per iniezione o infusione endovenosa (IV), i biologici presentano anche alcuni rischi.

"In generale, c'è preoccupazione per qualsiasi farmaco che modifichi il sistema immunitario a causa della possibilità di infezioni o sviluppo del cancro", afferma Matteson.

Mentre queste preoccupazioni sono valide, Matteson afferma che i benefici dei farmaci biologici superano i rischi, anche per le persone i cui casi non sono gravi. "Le persone che hanno un lieve dolore o gonfiore in una singola articolazione possono fare bene solo con i FANS da soli. Per le persone che hanno più gonfiore e dolore, l'uso di prodotti biologici è giustificato ", afferma Matteson.

Inoltre, il nuovo trattamento orale Otezla (apremilast) è stato approvato per l'artrite psoriasica attiva e per la psoriasi a placche da moderata a severa .

6. Mito: l'uso a lungo termine dei corticosteroidi è sicuro

Ad un certo punto nel corso della malattia, il medico può prescrivere un farmaco corticosteroide. Secondo la Psoriasi e l'artrite psoriasica, basse dosi di corticosteroidi possono portare sollievo dal dolore e alleviare la rigidità nelle persone con artrite psoriasica, mentre dosi più elevate possono aiutare nel recupero da una grave riacutizzazione.

Ma l'uso di corticosteroidi è destinato ad essere temporaneo. A causa del rischio di gravi effetti collaterali con uso a lungo termine - come debolezza muscolare, fragilità delle ossa, problemi agli occhi e diabete - il medico prescriverà solo un corticosteroide quando necessario e probabilmente ti ridurrà via una volta che il problema sarà sotto controllo .

7. Mito: puoi interrompere il trattamento quando inizi a sentirti meglio

La maggior parte dei reumatologi raccomanda di rimanere sui farmaci anche dopo aver raggiunto la remissione, secondo la Fondazione per l'artrite. "Sappiamo che quando le persone con artrite psoriasica smettono di assumere i loro farmaci, anche se si sentono bene, la loro malattia ruggirà", dice Wei.

Matteson è d'accordo, dicendo che solo una piccola percentuale di persone con artrite psoriasica che raggiungono la remissione è in grado di interrompere completamente l'assunzione del farmaco. "Molte persone scoprono che la loro malattia divampa di nuovo", dice. Infatti, un piccolo studio pubblicato nel febbraio 2014 su Annals of the Rheumatic Diseases ha rilevato che circa il 77% dei partecipanti che hanno interrotto il trattamento con artrite psoriasica ha riportato un ritorno dei sintomi entro sei mesi.

8. Mito: le persone con l'artrite psoriasica non dovrebbero esercitare

Wei e Matteson sono d'accordo: se una persona con artrite psoriasica crede che non dovrebbe esercitare a causa di dolori articolari, potrebbe essere innamorata del più grande mito di tutti. L'esercizio dovrebbe essere una parte del tuo approccio di trattamento generale. Secondo l'NPF, l'attività fisica moderata può fornire benefici alle persone con artrite psoriasica riducendo il dolore e la rigidità articolari, migliorando la flessibilità, aumentando il range di movimento, aiutando con la perdita di peso e altro.

"Le forme più benefiche di attività fisica per le persone con artrite psoriasica tendono a camminare, nuotare e andare in bicicletta ", afferma Matteson. "Esercizi che rinforzano il muscolo eliminano lo stress dalle articolazioni." Oltre ad essere un toccasana per le articolazioni, anche la forma fisica svolge un ruolo importante nella salute generale.

9. Mito: l'artrite psoriasica richiede infine la chirurgia

Questo mito è tutt'altro che vero. "Se l'artrite psoriasica viene diagnosticata precocemente e tu sei aggressivo nel trattamento, probabilmente non avrai mai bisogno di un intervento chirurgico", dice Wei. Solo una piccola percentuale di persone con artrite psoriasica richiederà un intervento chirurgico, secondo la Cleveland Clinic in Ohio.

Quindi, chi di solito ha bisogno di un intervento chirurgico? "Alcune persone hanno avuto la malattia per molti anni prima di iniziare il trattamento e una grave distruzione articolare si è già verificata", spiega Wei. Queste persone possono subire un intervento chirurgico di sostituzione dell'articolazione per alleviare il dolore e ripristinare la funzionalità. Aggiornato: 19/05/2017

arrow